Il Floriseum di Sanremo ha fatto stamani da cornice alla conferenza intitolata “Lavanda, dalla tradizione all’innovazione” organizzato dall’Istituto Regionale per la Floricoltura che ha sede proprio nella Città dei Fiori.

Gli interventi dei tecnici dell’Istituto hanno presentato le attività condotte nell’ambito del progetto “Interreg-Alcotra Finnover 1198“, ponendo in evidenza le potenziali proprietà fito-farmacologiche di prodotti ottenuti dalla lavanda. Sono state inoltre evidenziate le attività biocide e repellenti di prodotti naturali ottenuti da alcuni genotipi di lavanda diffusi sul territorio ALCOTRA, il quale include le regioni delle alpi marittime francesi e le provincie di Cuneo, Torino e Imperia.

Nel corso della giornata sono state presentate anche le attività del progetto “Lavanda Riviera dei Fiori” per la promozione di questa coltura sul territorio e del progetto “Interreg-Alcotra Antea” finalizzato alla valorizzazione dei fiori eduli.

A raccontarci in dettaglio la natura di questo importante incontro sono Margherita Beruto dell’Istituto Regionale per la Floricoltura e l’imprenditore agricolo e ibridatore Franco Stalla.