piana alessandro

Il vicepresidente regionale Alessandro Piana ufficializza le sue dimissioni dal ruolo di consigliere regionale.

Il giorno dopo le elezioni di fine settembre fu lo stesso riconfermato governatore Giovanni Toti ha chiedere ai futuri membri della giunta regionale di rinunciare al posto in Consiglio. Un impegno annunciato ancor prima per gli assessori di riferimento del suo movimento ‘Cambiamo’ e quindi sottoscritta dai membri di giunta Marco Scajola, Ilaria Cavo e Giacomo Giampedrone.

“Per la mia lista, Cambiamo, sarà certamente così. Per gli altri non posso decidere e faranno i loro ragionamenti, ma è un suggerimento fortemente caldeggiato. Credo che sia più equilibrato. In questo modo daremo più risorse ed energie al consiglio,” aveva dichiarato Toti il 22 settembre.

Una scelta che è stata abbracciata quindi anche dalla Lega e da Fratelli d’Italia. Al posto di Piana entrerà quindi la prima dei non eletti della Lega nella circoscrizione imperiese. Si tratta dell’assessore del comune di Ventimiglia Mabel Riolfo.

“Rientrava nei patti di coalizione e di partito farlo. Un atto quindi doveroso e un attestato di fiducia sia nei confronti del partito sia nei confronti del presidente Toti che a sua volta ha riposto fiducia nella mia persona con la nomina ad assessore,” commenta Piana.

“Ne approfitto per fare i complimenti e augurare buon lavoro alla collega di partito Mabel Riolfo,” conclude.

Settimana prossima saranno formalizzate le dimissioni degli altri consiglieri entrati a far parte della giunta in vista del consiglio regionale di martedì 3 novembre.

La provincia di Imperia, oltre a Riolfo, avrà quindi altri due nuovi consiglieri regionali: Chiara Cerri che prenderà il posto di Marco Scajola e Veronica Russo che prenderà il posto di Gianni Berrino.

Articolo precedenteIl punto sui progetti di ARTE Imperia con l’amministratore unico Antonio Parolini
Articolo successivoCovid-19, due nuovi casi nelle scuole della provincia di Imperia nelle ultime 24 ore