La fondazione di Coldirodi risale al IX secolo. La sua nascita ed anche il suo nome sono legati al naufragio di alcuni cavalieri di Rodi sulle coste di Ospedaletti, che s’insediarono in quella zona che prese così il nome di Valle dei Rodi. Di lì in avanti, la popolazione del colle crebbe sempre di più, anche perché in molti fuggivano dalla costa e dalle invasioni dei Saraceni.

Il primo febbraio 1753 la comunità, che nel frattempo aveva superato le 1.700 unità, si staccò da Sanremo, dando vita al comune di Colla. Nel corso dei decenni successivi passò prima sotto il Regno di Sardegna e poi sotto il Regno d’Italia. Nel 1882 un regio decreto stabilì il cambio di nome in Coldirodi. Durante il fascismo, ci fu invece il ritorno all’interno del comune di Sanremo.

Ancora oggi Coldirodi rappresenta una delle frazioni più importanti della Città dei Fiori.