principessa Charlene di Monaco
Credit: UN Photo / Violaine Martin - CC BY-NC-ND 2.0

Cresce la preoccupazione per lo stato di salute della principessa Charléne, moglie del Principe Alberto di Monaco che da nove lunghi mesi si trova in Sud Africa, suo paese d’origine. Colpita da una grave infezione otorinolaringoiatrica, in particolare pare all’orecchio, mentre era in visita nella nazione dell’estremo sud africano, la Principessa non ha potuto più intraprendere viaggi ed è quindi lontana dalla sua famiglia da tanto tempo.

Oggi, secondo quanto scrive il Nice Matin, l’ex campionessa di nuoto è dovuta tornare in ospedale per un altro intervento chirurgico alla testa in anestesia totale. Lo scorso 13 agosto Charléne era stata costretta a subire la prima operazione a causa di complicazioni seguite ad un delicato intervento di chirurgia dentale, un innesto osseo per consentire poi l’implantologia.

Quell’intervento ha causato il sorgere di un’infezione che ha coinvolto soprattutto la zona uditiva e che l’ha costretta a tornare in ospedale tre settimane dopo, il 3 settembre, a causa di un malore che l’ha colpita facendola collassare a terra. Dimagrita e debilitata anche psicologicamente, la Principessa aveva iniziato un lungo periodo di convalescenza che sembrava ormai vicino all’okay dei medici per poter far ritorno a Monaco.

Risale a solo due giorni fa la sua prima uscita pubblica in Sud Africa al punto che lo stesso Principe suo consorte aveva detto che il decorso procedeva così bene da ipotizzare un rientro anticipato nel suo Principato.

Oggi la doccia fredda dell’annuncio di un nuovo ricovero e di un’altra operazione alla testa in anestesia totale.

Articolo precedente‘In moto dalle Alpi al Mare’ fa tappa a Sanremo. Giornalisti in tour per la scoperta e la promozione dell’entroterra
Articolo successivoDiano Castello: Romano Damonte si riconferma sindaco per la terza volta. “È un paese talmente attraente che non mi stanco mai di amministrarlo”