video

Il tabbiese Andrea Biondo è un personaggio molto conosciuto da tutti gli amanti delle montagne della Liguria, in particolare nel Parco delle Alpi Liguri che ogni domenica frequenta per immortalare la straordinaria biodiversità che la contraddistingue.

La sua passione nasce circa 10 anni fa quando militava nella Protezione Civile e ha cominciato a conoscere il territorio, da lì è nata la sua passione di fotografare gli “abitanti” delle vette liguri.

Tutte le domeniche mattine parto all’alba, perché l’avifauna si fotografa meglio al mattino presto oltre che poter godere di paesaggi mozzafiato.” Ci racconta Andrea Biondo: “Nell’arco del tempo mi sono appassionato anche al fototrappolaggio che permette di catturare immagini di passaggio di fauna in momenti in cui non si può essere presenti.”

Nel corso di questi anni questa sua passione l’ha portato a collaborare con enti e istituzioni per la raccolta di dati sulla fauna e ha visto la comparsa di alcuni nuovi visitatori.

“Nel 2008 ho fatto una segnalazione su un rapace che non conoscevo ed era una rarità, mi è stato detto essere un grifone, oggi se ne trovano moltissimi di passaggio.”

Nel corso dell’intervista ci ha parlato anche del lupo che è tornato ad abitare le valli della zona: “Capita spesso di vedere la sua presenza, ma gli avvistamenti sono rari a me è capitato un paio di volte.”

Lo scopo di Andrea Biondo è la divulgazione delle bellezze del territorio, nella speranza che sempre più persone visitino la montagna.

Nel video l’intervista completa ad Andrea Biondo e le immagini della fauna.

LE FOTO SCATTATE DA ANDREA: