Ottorino Respighi

Percorrendo i corridoi della Scuola di Musica “Ottorino Respighi” a Sanremo ci si sente avvolti dall’atmosfera dei suoi locali, dove il profumo del legno dei pianoforti scalda il cuore.

Nel 1962 Mirella Salesi fondò la prima scuola musicale dell’imperiese che, seppur principalmente votata al pianoforte, nel corso degli anni ha saputo ampliarsi e proporre quasi tutte le discipline musicali.

“Mirella Salesi, che per tutti noi sarà sempre un esempio da seguire – afferma Manuela Gaslini, insegnante di canto moderno presso la fondazione – aveva il desiderio di dare ai giovani uno spazio dove poter diffondere la musica a 360°”.

“Oltre al pianoforte classico – prosegue Manuela – che rimane la nostra punta di diamante, nella nostra scuola è possibile imparare a suonare qualsiasi strumento musicale. Compreso il canto. Io, per esempio, presso la Fondazione insegno canto moderno.

La scuola è rivolta a tutti, abbiamo allievi di ogni età: dai più piccoli a persone che avevano iniziato un percorso musicale da bambini e hanno ripreso a coltivare la passione da adulti, ad altri che si affacciano alla musica per la prima volta”.

Riguardo all’odierna situazione di emergenza covid la professoressa Gaslini afferma che con le dovute precauzioni, aiutate dagli ampi spazi dei locali, i corsi proseguono in tutta sicurezza, mentre per i saggi si dovranno attendere miglioramenti.

La videointervista completa nel servizio di Riviera Time.