Elevation Club Confesercenti

Iniziativa turistica della Confesercenti Imperia che parte dalla capitale del ponente ligure. E’ caduta infatti su Sanremo la scelta della start-up dell’Elevation Club, un prodotto da pacchetto turistico per tutti, in particolare per le famiglie, da proporre anche attraverso la promozione delle agenzie di viaggio sul territorio attraverso il Consorzio Turistico ‘TCS – Turist Comm Service‘.

L’iniziativa si propone di organizzare pacchetti vacanza coordinati da un direttore tecnico e una agenzia di viaggi, in grado di offrire un’esperienza capace di mixare mare, collina e montagna con l’accompagnamento di prodotti tipici del territorio.

L’attività outdoor viene privilegiata attraverso esperienze di mountain-bike, vela, trekking, canoa, snorkeling, diving.

Tutte le varie offerte verranno proposte da fornitori di servizi che affiancheranno le strutture turistiche interessate. Ad aprire la strada è stato il comune di Sanremo che grazie al suo Tavolo del Turismo ha illustrato la proposta all’assessore Alessandro Sindoni che l’ha subito sposata.

“Il brutto periodo che speriamo di esserci lasciato alle spalle – dice Sindoni – ci ha permesso di riscoprire alcune delle peculiarità che può offrire il nostro territorio. Con il Tavolo del Turismo si è deciso di puntare su questa offerta che riguarda non solo la nostra ciclabile ma anche tutto l’entroterra in particolare per i biker”.

“Investire su queste peculiarità – ha proseguito l’assessore al Turismo di Sanremo – significa ampliare a 365 giorni all’anno la nostra proposta. Il Club di prodotto ci garantisce la legalità e consente a tutti gli operatori del settore di avere qualcosa di concreto da offrire al turista”.

Tra i presenti alla presentazione dell’iniziativa anche Stefano Scialli, maestro di Mtb di Dolceacqua. “Le prime proposte di attività outdoor – chiarisce – riguardano pacchetti da uno o due giorni, con la scelta tra esperienze in mare, o con la mountain-bike o passeggiate a piedi e trekking. Ma si può scegliere anche di fare un’esperienza più addentro il territorio e meno sportiva, come ad esempio uscire in mare su un peschereccio, o una lezione di yoga, e altro ancora”.

“Stiamo riunendo tutti i fornitori di servizi di cui ci vogliamo dotare – spiega –  che vogliono entrare nell’Elevation Club, diventare protagonisti del sito ufficiale dove si effettueranno le prenotazioni. Quest’anno meglio non fare previsioni sull’esito di questa iniziativa, vogliamo solo essere ottimisti e seminare per il futuro”.