Olioliva compie vent’anni. Dopo lo stop forzato di un anno fa, causa covid-19, la manifestazione dedicata all’olio nuovo celebrerà il suo ventennale dal 5 al 7 novembre. Sostanziale novità, presentata oggi in conferenza stampa, il ritorno alla ‘classica’ locazione di via Bonfante e quindi del centro cittadino di Imperia.

Alla conferenza stampa illustrativa di questa mattina erano presenti il sindaco Claudio Scajola, l’assessore al Commercio Gianmarco Oneglio, il vicepresidente e assessore all’Agricoltura di Regione Liguria Alessandro Piana e il presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Enrico Lupi.

Olio extravergine di taggiasca, ma anche paté, pesto, verdure sott’olio, formaggi di pecora brigasca, fagioli di Conio, Pigna e Badalucco, biscotti e dolci all’olio d’oliva, salumi tipici, farinata, miele e vino animeranno la tre giorni imperiese. In un’annata difficile per l’olivicoltura ligure, caratterizzata da meno prodotto ma di ottima qualità, l’appuntamento con Olioliva apre le porte anche all’approfondimento, ai convegni tematici in collaborazione con le associazioni di categoria e la Regione, alla ricerca in campo olivicola e alla cultura.

Il green pass sarà obbligatorio, ma, come specificato oggi da Lupi, l’organizzazione effettuerà controlli solo agli ingressi dei grossi stand lasciando alla responsabilità del singolo il centro città.

Ampio spazio sarà dedicato alla pesca e alla sua valorizzazione in chiave turistica. Ospite d’onore dell’edizione 2021 la Regione Campania con il GAC “L’Approdo di Ulisse” di Cetara che a giugno ha ospitato una delegazione del GAC “Il Mare delle Alpi” e accolto il “Pingone”, l’imbarcazione imperiese testimonial dell’ittiturismo. 

Tra gli eventi collaterali già confermati la “Camminata tra gli ulivi”, la “10km Olioliva”, le visite al museo dell’Olivo Carlo Carli e al museo delle Latte, il tradizionale concorso fotografico del Circolo Castelvecchio, uno spettacolo benefico all’auditorium della Camera di Commercio a cura di Marathon club con concerto e show del cabarettista Leonardo Fiaschi, visite e itinerari nell’entroterra, cinque appuntamenti con i cooking show in collaborazione con l’Istituto alberghiero di Arma di Taggia, le iniziative curate dalla scuola forestale di Ormea, il trekking urbano proposto da Uisp e Monesi Young, i menù dedicati, le ricette tipiche e le vetrine a tema di Confcommercio e Confesercenti.

Le vie di Olioliva saranno: via Bonfante, piazza Bianchi, piazza e via San Giovanni, largo Sabatini, calata Cuneo, piazza De Amicis, via Belgrano, piazza Dante e via Don Abbo, via Vieusseux e via Berio.

Qui il programma completo.

Nel videoservizio di Riviera Time le immagini della conferenza stampa e le interviste a: Claudio Scajola, Enrico Lupi e Alessandro Piana.

Articolo precedentePoste Italiane: 11 nuove assunzioni in provincia di Imperia nel 2021
Articolo successivo3,7 milioni dalla Regione a 11 comuni della provincia: finanziati progetti di rigenerazione urbana, pista ciclopedonale e messa in sicurezza del territorio