[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/226266670″]“I ragazzi devono assaporare il fresco profumo di libertà e speranza”. A dirlo è Maura Orengo, referente di Libera Imperia, a margine della fiaccolata in memoria delle vittime innocenti di mafia svoltasi ieri sera nella città capoluogo. Manifestazione molto partecipata, soprattutto dai più giovani, in un anniversario molto importante: i 25 anni dalla strage di Via D’Amelio che provocò la morte del giudice Paolo Borsellino e degli uomini e delle donne della sua scorta.

La fiaccolata, che ha preso il via dalla banchina portuale di Oneglia, è stata organizzata da Libera con la collaborazione del Consiglio comunale dei ragazzi di Imperia. Presente in prima fila anche il sindaco Carlo Capacci. “Noi oggi ci uniamo all’appello delle famiglie di quella strage che vogliono la verità, con la v maiuscola”, ha concluso Maura Orengo.

Articolo precedenteVentimiglia, si è riunita la Commissione Peba contro le barriere architettoniche
Articolo successivoCani, come mantenerli puliti d’estate