Imperia, questa mattina in via San Giovanni lo ‘Spazzacorrotti Day’ del M5S

Si è tenuto questa mattina a Imperia in via San Giovanni lo ‘Spazzacorrotti Day’, l’iniziativa del Movimento 5 Stelle che incontra i cittadini per illustrare e spiegare le novità introdotte dalla Legge Anti Corruzione. Presente anche Maria Nella Ponte, consigliere comunale del M5S di Imperia.

“Con la legge spazzacorrotti combattiamo i delinquenti di palazzo, contrastando tangenti e ruberie. Introduciamo la trasparenza nei bilanci di partiti e fondazioni perché ogni cittadino deve sapere chi finanzia le forze politiche” si legge sui volantini distribuiti.

Sull’opuscolo sono anche descritte le principali novità che riguardano:

  • Pene più alte: se un funzionario pubblico accetta una mazzetta mentre svolge il suo lavoro, finisce in carcere fino a 8 anni;
  • Poliziotto infiltrato: ci saranno poliziotti infiltrati nella pubblica amministrazione. Avranno il compito di scovare i corrotti e riferire tutto ai magistrati per processarli;
  • Daspo a vita per i corrotti: se un dipendente pubblico prende una mazzetta e viene scoperto, sia il corrotto che il corruttore rischiano di non poter più lavorare e fare affari con la pubblica amministrazione;
  • Confisca dei beni: Se un funzionario viene condannato in primo grado perchè ha intascato una mazzetta gli vengono tolti tutti i soldi illeciti. Anche in corso di prescrizione o amnistia;
  • Soldi ai partiti: ogni cittadino saprà da chi prendono i soldi i partiti, associazioni o fondazioni collegate. Chi finanzia la politica deve farlo pubblicamente, rinunciando alla privacy;
  • Stop prescrizione: stop prescrizione dopo sentenza di primo grado. La giustizia non deve avere una data di scadenza, chi ha sbagliato deve pagare.

 

Articolo precedenteFestival di Sanremo, arrivato il chiarimento tra Claudio Baglioni e Matteo Salvini
Articolo successivoSanremo, il candidato del centrodestra Tommasini si schiera contro il ‘meme’ su Biancheri