Si è svolta una riunione con i vertici della Tecknoservice, alla presenza del Vice Sindaco Guido Abbo e con il Sindaco Carlo Capacci in collegamento telefonico, per affrontare la problematica del mancato pagamento degli stipendi scaduti venerdì scorso e delle tredicesime. La società al termine dell’incontro ha comunicato che provvederà a pagare gli stipendi oggi e quindi la procedura già avviata dai sindacati per il pagamento sostitutivo degli stipendi da parte del Comune viene sospesa.

Nei prossimi giorni scadrà il termine per il pagamento delle tredicesime; se le stesse non verranno pagate dall’azienda spontaneamente, i sindacati potranno attivare nuovamente la procedura sostitutiva ed in questo modo il Comune potrà pagarle direttamente ai dipendenti dopo un periodo di 15 giorni.

Nel contempo Comune e Tecknoservice hanno affrontato il tema della vertenza in relazione alle penali applicate per i problemi di servizio. Si è convenuto di attivare un tavolo per cercare di definire il contenzioso in un’ottica transattiva, in modo da evitare i tempi ed i costi della vertenza legale; le parti si incontreranno a tal fine, con i rispettivi legali, già venerdì 22 per esaminare le reciproche posizioni.

L’assessore Guido Abbo commenta: “Il Comune non accetta alcun collegamento fra i due argomenti; i dipendenti hanno ragione a pretendere il pagamento degli stipendi ed il Comune lo ha ricordato all’azienda e nel contempo offre loro la massima disponibilità per attuare la procedura sostitutiva, qualora ve ne fosse bisogno. Per quanto riguarda la questione delle penali a Tecknoservice ho apprezzato l’ottica collaborativa della società: è vero che vi sono dei disaccordi sui servizi, ma l’azienda ha diritto di farsi le proprie ragioni. L’attivazione di un tavolo di trattativa, che dovrà lavorare bene e rapidamente, è un ottimo modo per cercare di risolvere il problema in modo soddisfacente per entrambi”