Panchine rosse ad Imperia per eliminare la violenza contro le donne. L’iniziativa parte dallo Zonta Club Imperia, associazione che da più di 30 anni è attiva in difesa dei diritti delle donne, che ha proposto di decorare alcune strade con alcune panchine rosse correlate di pannelli espositivi, sui quali riprodurre grazie agli studenti del Liceo artistico Amoretti, immagini finalizzate a denunciare il femminicidio.

“Il Comune di Imperia- dichiara l’assessore alle pari opportunità Enrica Chiarini–  ha ritenuto di aderire ad un’iniziativa di così grande impatto emotivo per richiamare l’attenzione generale sul fenomeno della violenza nei confronti delle donne, definita dalla stessa Risoluzione adottata dall’Assemblea Generale Onu come ‘uno dei meccanismi sociali cruciali per mezzo dei quali le donne sono costrette in una posizione subordinata rispetto agli uomini’. Pertanto, in collaborazione con l’Assessorato all’Arredo Urbano sono state individuate in piazza Dante, piazza della Vittoria e piazza Roma le tre zone ove decorare di rosso almeno una panchina, in quanto location strategiche in termini di visibilità. Ad ulteriore testimonianza dell’impegno di questa Amministrazione, verrà esposto un drappo colorato a tema sulla facciata del Palazzo ex Cremlino, sede distaccata dell’Assessorato alle Pari Opportunità, e colorata la fontana grazie alla collaborazione della Go Imperia. Infine le panchine verranno dotate di targhette con i numeri di emergenza cui rivolgersi in caso di violenza subita.”

Articolo precedenteVentimiglia: iniziata la pulizia del fiume Roja dove vivono da mesi i migranti
Articolo successivoCipressa, uomini del Comune puliscono la strada provinciale