video

“Le spiagge funzionano, anzi sono stracolme e nei weekend mi risulta essere difficile trovare posto”. Questo il riassunto della prima parte di stagione balneare 2021 di Imperia fatto dall’assessore competente Laura Gandolfo.

Tanta gente sul litorale del capoluogo, complice forse anche il taglio di ombrelloni negli stabilimenti causa restrizioni covid-19. Dai sassi onegliesi alla sabbia portorina con i picchi di bagnanti, come di consueto, nel fine settimana.

“Abbiamo fatto tanti lavori – sottolinea Gandolfo a Riviera Time. Si può dire che il Prino ha cambiato faccia, anche a Oneglia abbiamo fatto il possibile. Un altr’anno dovremo lavorare molto di più soprattutto sulla parte centrale del Pennello. Abbiamo appena affidato in modo diretto la sla del Prino. Abbiamo finito i lavori con bagni disabili, magazzini e infermeria. Speriamo che funzioni, noi ci crediamo.
Un orgoglio è la spiaggetta tra i Buraxen e la Conca d’oro – prosegue l’assessore. Credo sia tre volte più grande di com’era prima dei lavori sul molo”.

A proposito di nuova spiaggia sta riscuotendo successo quella in borgo Foce: “Io la chiamo il capolavoro del sindaco. Lo spostamento della diga e presto il tiro a volo hanno migliorato la zona. Le persone vanno e quindi credo ci sia molta soddisfazione da parte degli utenti che è ciò che noi cerchiamo”.

Articolo precedenteSanremo, torna Unojazz&Blues in piazza Borea D’Olmo: dal 21 al 31 agosto
Articolo successivoRiva Ligure, sito archeologico di Capo Don: oggi l’open day e la presentazione campagna scavi 2021