È arrivata la sentenza con la formula del rito abbreviato per Michele Mucciolo, difeso  dall’avvocato Alessandro Mager, e Ippolito Trifilio, difeso dall’avvocato Loredana Modaffari.

Quattro anni e 8 mesi di carcere per il primo, 4 anni per il secondo, nell’ambito del processo per l’esplosione della sala scommesse in via collegio a Imperia in cui erano morti due ragazzi di origine albanese.

I fatti risalgono al 2015. Fin da subito le indagini portarono alla pista dell’attentato per la riscossione dell’assicurazione. A collaborare con le autorità fu Mretjev Ismajlukaj, l’unico sopravvissuto nell’attento che ha patteggiato 1 anno e 6 mesi.

Mentre il processo ad Alessio Alberigo, anche lui sul banco degli imputati, che ha optato per il rito ordinario, prenderà il via il 2 ottobre 2018, come richiesto dal PM.

 

Articolo precedenteImperia, liceali francesi incontrano i pescatori all’Infopoint
Articolo successivoRivieracqua, vertice in Provincia con imprese e lavoratori: chiesto incontro con il Cda