video
play-rounded-outline

Presentati questa mattina in Comune a Imperia, nell’ambito di Olioliva 2022, i risultati del progetto “Mediterranean life – Un mare dove navigano anche le idee… un anno dopo”, che vede la cooperazione tra i Flag (Gruppo di azione locale nel settore della pesca) “Il Mare delle Alpi” e “L’Approdo di Ulisse”, un’iniziativa importante nell’ambito della collaborazione, delle conoscenze e dello scambio di buone pratiche.

“Oggi celebriamo la conclusione di un grande progetto di cooperazione tra il nostro Flag “Il mare delle Alpi” e “L’Approdo di Ulisse” del cetarese”, commenta il presidente del Flag Gac “Il Mare delle Alpi” e presidente della CCIAA “Riviere di Liguria” Enrico Lupi. “Sono qui con noi e gli amici, appunto, espressioni di quel Flag Gac. Abbiamo iniziato proprio in questa sala, l’anno scorso, l’inizio del progetto di cooperazione che portiamo a termine e presentiamo le conclusioni stamani”.

“Non ci fermeremo qua – prosegue Lupi – perchĂ© abbiamo giĂ  deciso di cantierare una missione a Bruxelles nel 2023, proprio per portare avanti con la nuova programmazione 2022-27 tutti i valori della pesca, del saper fare e delle buone pratiche che uniscono i nostri due territori, cioè il cetarese, con la pesca delle acciughe, e quello del nostro Mar Ligure”.

“Il bilancio è sicuramente positivo”, dichiara Gennaro Fiume, direttore del Flag Gac “L’Approdo di Ulisse”. “In quest’anno di attivitĂ  abbiamo rafforzato quelli che sono i temi identitari che uniscono i nostri territori e contestualmente abbiamo sviluppato una serie di attivitĂ  e abbiamo scambiato delle pratiche vincenti. Oggi siamo qui a fare un primo bilancio dal quale vogliamo ripartire per guardare alle sfide del prossimo programma”.

“In particolar modo oggi rappresenteremo quelli che sono gli output di questo progetto, dove la Regione Campania metterĂ  a disposizione, in modo ancora piĂą forte, alla Regione Liguria, in particolar modo al Comune di Imperia, l’attivitĂ  che noi abbiamo consolidato negli anni rispetto alla valorizzazione della pesca delle acciughe, attraverso la trasformazione, attraverso la commercializzazione e non ultimo il risultato che abbiamo raggiunto attraverso il riconoscimento della Dop della colatura di alici di Cetara”, conclude Fiume.

Nel video servizio a inizio articolo le interviste al presidente del Flag Gac “Il Mare delle Alpi” Enrico Lupi, al direttore del Flag Gac “L’Approdo di Ulisse” Gennaro Fiume, al sindaco di Imperia Claudio Scajola e al vicepresidente di Regione Liguria Alessandro Piana.