video

È stato inaugurato questa mattina il restauro dello storico orologio di Via Cascione, punto di ritrovo per molti imperiesi da generazioni. Costruito nel 1892, l’orologio – posizionato all’incrocio tra Via Cascione e Via Mazzini – si era rovinato negli anni a causa del tempo e delle intemperie. Oggi, grazie al contributo dell’imperiese Sergio Cecchinel, collezionista e appassionato di oggetti storici, l’orologio è tornato al suo antico splendore.

L’intervento, realizzato sotto la supervisione della Soprintendenza Belle Arti della Liguria, è stato un restauro conservativo. L’orologio è stato quindi restaurato senza alcun mutamento o aggiunta rispetto agli elementi originali, sia nell’estetica che nella struttura.

“Era sentito da sempre – ha commentato Sergio Cecchinel. – Tutti mi fermavano dicendomi che bisognava salvare l’orologio. Si tratta di una cosa importantissima, questo è il cuore di Porto Maurizio: qui finiva il quartiere del Parasio e iniziava la Fondura”. Cecchinel ha lanciato un invito affinché si possano realizzare interventi analoghi su altre opere della città: “Il mio è anche un invito, a chi può, ad intervenire. Ci sono tante cose da fare, speriamo che chi può intervenga. Questo orologio lo abbiamo riportato al suo aspetto originario, tale e quale”.