Il Centro Intergenerazionale per Anziani Carpe Diem ha festeggiato questo pomeriggio il suo decimo anno di attivitĂ . Fu inaugurato infatti il 6 gennaio 2009, quando l’allora Giunta Sappa accolse le richieste che erano giunte a Palazzo Civico di creare un luogo di aggregazione che favorisse l’integrazione dell’anziano nella vita comunitaria. A curare il progetto fu l’allora assessore Nicola Falciola.

Il Carpe Diem è sempre stato organizzato e vissuto come luogo di incontro e attivitĂ , destinato specificatamente all’anziano, ma in realtĂ  aperto a tutta la cittadinanza. Ad oggi il centro può contare su un bacino annuo di quasi 200 iscritti. A tagliare la torta per il decennale gli assessori Luca Volpe ed Ester D’Agostino, i consiglieri Innocenzo Ramoino e Mario Martucci e l’ex sindaco Luigi Sappa.

“Quello odierno è un traguardo importante”, commenta l’assessore ai Servizi ed alle Politiche Sociali, Luca Volpe. “In questi dieci anni il centro è cresciuto molto, anche grazie al lavoro degli uffici che ci tengo a ringraziare. Questa Amministrazione ha intenzione di continuare ad investire positivamente sulla popolazione anziana, che sono un pilastro della nostra comunitĂ ”.

L’Amministrazione comunale di Imperia, per il tramite dell’Assessorato alle Politiche Sociali, ha organizzato una settimana di festeggiamenti, che dureranno sino al 12 gennaio, per celebrare i dieci anni di attivitĂ  del Carpe Diem: dal trekking urbano nei centri storici di Porto Maurizio e Oneglia a visite guidate ai musei cittadini, da un incontro sul tema della raccolta dei rifiuti porta-a-porta a pomeriggi di giochi e danze.

Articolo precedenteImperia, il sole bacia i 213 temerari del tradizionale cimento invernale
Articolo successivoTaggia: segnalazioni di possibile incendio in Valle Argentina, ma si tratta della pulizia del torrente