Stava tentando di rapinare il pastificio in Via San Maurizio il diciannovenne italiano che è stato arrestato dalla Polizia di Stato.

Il giovane, dopo essere entrato nel negozio, ha minacciato il proprietario con una grossa pietra appuntita. Proprio in quel momento una volante della polizia transitava davanti al pastificio e accortasi di quello che stava accadendo è intervenuta afferrando il ragazzo dalle spalle e allontanandolo dal titolare del negozio.

La vittima, successivamente ascoltata in Questura per raccogliere la sua denuncia,  dichiarava che il rapinatore appariva trasandato e in crisi di astinenza, circostanza confermata dallo stesso ragazzo che ha dichiarato alla Polizia di Stato di aver assunto una dose di cocaina prima di mettere in atto il suo insano gesto.

Il diciannovenne è stato arrestato in flagranza di reato per tentata rapina. Si trova ora nel carcere di Imperia in attesa del processo.