Il Tar respinge il ricorso di Anap sul porto di Ospedaletti. A fine mese via ai lavori di protezione di scogliere e moli

Due buone notizie per il Comune di Ospedaletti sono arrivate nelle ultime ore. Cronologicamente, la prima riguarda il Tar ligure e il ricorso che l’Anap – Associazione Nazionale Autonoma dei Porti aveva proposto dopo essersi vista ‘non accolta’ dal Comune la sua idea di progetto di finanza per riprendere i lavori sul porto. Il Tribunale amministrativo regionale ha respinto il ricorso dei privati.

“Buon per noi che il Tar si è espresso in questo senso – dice Cimiotti – non accettando il ricorso dell’Anap e quindi adesso siamo di nuovo in grado di procedere normalmente”.

L’altra notizia è che il progetto per proteggere la passeggiata e il Piazzale al mare, operando su scogliere e moli, dalle intemperie e dalle mareggiate sta per compiere un passo fondamentale.

“Proprio ieri abbiamo pubblicato il bando per poter aggiudicare i lavori entro fine mese – conferma il Sindaco – esattamente come avevamo preannunciato. Si tratta di una cifra importante, 2 milioni e 400mila euro. Questo progetto si innesta perfettamente su quella che è la nostra visione futura della pista ciclopedonale e delle opere di resilienza che riguarderanno anche il ripascimento di un tratto centrale di arenile”.

“Per l’estate prossima – conclude Cimiotti – se non al 100%, il Piazzale al Mare avrà un nuovo volto, e la spiaggia confinante godrà sicuramente del ripascimento necessario”,