video

Abbiamo incontrato il pediatra Gianfranco Trapani per parlare con lui della variante Delta e Delta plus che si sta diffondendo anche nel nostro Paese.

“Ricordiamo a tutti che nonostante non sia più obbligatorio indossare la mascherina all’aperto – afferma Gianfranco Trapani – dobbiamo stare sempre allerta e non trascurare le regole che ci hanno accompagnato sino ad oggi. Valutare le situazioni con criterio, perché queste varianti sono estremamente contagiose e tendono a diffondersi più velocemente. Nonostante due mesi fa avessi detto che per il momento gli adolescenti potevano aspettare a vaccinarsi, ad oggi posso affermare di aver cambiato idea. Dopo aver visionato i vari studi e approfondito i dati scientifici mi sento di dire che è fondamentale vaccinare i ragazzi che fanno parte della fascia 12-18. Non dobbiamo sottovalutare che si sono verificati 15 decessi proprio in ragazzi di questa età.

“Credo che – prosegue Trapani – con il diffondersi della variante Delta si debba quindi accelerare con la vaccinazione dei giovani, si può prenotare tramite il sito dell’Asl, oppure le famiglie possono chiedere informazioni al proprio pediatra”.

Articolo precedenteImperia, l’ittiturismo Pingone rientra da Cetara. Pinga: “Esperienza davvero interessante per valorizzare il lavoro di chi vive sul mare”
Articolo successivoCovid, Toti: “Open night dei vaccini l’8 luglio. Serata per incentivare gli indecisi”