matteo bassetti

“Continuare a fare tamponi e quarantena ai vaccinati con due dosi è una stupidata”. Non usa mezzi termini per esprimere la propria opinione, come ormai ci ha abituati, il dottor Matteo Bassetti.

Con un post social il direttore del reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova torna a dire la sua invitando a seguire l’esempio americano: “Finiamola di fare tamponi inutili e fuorvianti. Circa il 5% dei vaccinati con doppia dose non rispondono ovvero non hanno anticorpi in grado di difenderli dall’infezione. Bisognerebbe capire chi sono prima che si infettino e cosa fare per loro: terza dose di vaccino e/o maggiore protezione (per esempio uso di mascherine ffp3).

I vaccini sono sicuri – aggiunge Bassetti. L’obiettivo della vaccinazione non è evitare i contagi, ma evitare che le persone vadano in ospedale e muoiano. In un mondo ideale, dove siamo tutti vaccinati, anche se io passo il contagio ad un altro non dovrei neanche fare dei tamponi perché colui che si infetta al massimo avrà una forma simil influenzale molto leggera. Ovviamente il vaccino riduce la possibilità di contagio, non la azzera, ma è molto più rara la possibilità di contagiarsi. È un’assoluta fake news dire che questo vaccino non è sicuro perché non è stato sperimentato abbastanza, la tecnologia a mRNA nasce nel 1990. La fase sperimentale non è durata poco, è durata il giusto. Se per costruire il Ponte di Genova ci hanno messo un anno allora vuol dire che il ponte è insicuro perché di solito ci vogliono 20 anni per costruire un ponte?”.

Articolo precedenteOpen Night al Palasalute di Imperia anticipata a giovedì 29 luglio
Articolo successivoSi degrada la situazione in Costa Azzurra, il Prefetto impone le mascherine all’aperto e vieta la street-music. Record di contagi nel nord della Corsica