Diecimila. È questo il numero delle persone che ogni estate varcano la porta dello IAT di Diano Marina. Vi abbiamo fatto un salto e abbiamo conosciuto Barbara Falanga e Nina Holmstrand che, sempre col sorriso sulle labbra, forniscono ai turisti le informazioni necessarie a vivere al meglio le proprie vacanze nel Golfo Dianese.

“Informiamo sugli eventi, cerchiamo di far conoscere il territorio, ma svolgiamo anche una funzione di problem solving”, spiega Barbara. “Gli italiani sono in genere più interessati al mare, mentre gli stranieri amano conoscere l’entroterra e i prodotti tipici”, sottolinea invece Nina.