Dopo la nascita di qualche mese fa, oggi il ‘Gruppo dei 100’ si è presentato pubblicamente ai sanremesi in una prima conferenza programmatica che si è svolta questa mattina al Teatro Centrale di Sanremo.

A questo incontro preliminare hanno preso parte volti noti del panorama politico ed amministrativo locale. In rappresentanza del Comune ha presenziato il vicesindaco di Sanremo Costanza Pireri; per la Regione erano presenti il vicepresidente Sonia Viale, gli assessori Marco Scajola e Gianni Berrino, e il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana. Molti gli esponenti sanremesi del centrodestra: tra questi Simone Baggioli, Elisa Balestra e Luca Lombardi. Presenti in platea anche i due onorevoli recentemente eletti Flavio Di Muro e Giorgio Mulè.

Dai presenti in sala è chiaro l’orientamento politico del gruppo nato da una cena tra Antonio BissolottiSergio TommasiniAlessandro MagerEnrico Ingenito Gianni Rolando. Un progetto che, stando alle parole del direttivo, nasce con lo scopo propositivo di avanzare idee per il bene della città. Un progetto che sta nascendo in questi mesi e che si presenterà con una proposta concreta il prossimo anno, quando Sanremo andrà al voto.

Dal palco, durante i saluti iniziali, Gianni Berrino lancia un assist: “Spero presto di vedere l’hashtag #2019, per una proposta concreta e per un ritorno del centrodestra.”

Dall’altra parte Sonia Viale lancia un monito: “Bene le proposte, ma se queste uniscono. No ad auto proclamazioni, stiamo attenti a non dividere il centrodestra.”

È ancora presto per capire come il gruppo si muoverà in vista delle prossime elezioni, ma quello del vicepresidente della Regione è un messaggio chiaro e neanche troppo tra le righe: “Evitiamo quello che è successo ad Imperia,” pare voler dire.

Durante la mattinata il “Gruppo dei 100” ha coinvolto 10 ospiti. Ognuno di questi rappresenta un gruppo specifico che sta lavorando su diversi ambiti: Nicoletta Di Norscia (sociale, pari opportunità e lavoro), Francesco Aloi (sport, pista ciclabile e impianti), Flavio Giacon (commercio), Piero Correnti (turismo, cultura, promozione e Casinò), Andrea Vaccaro (innovazione tecnologia e ‘smart city’), Marco Medlin (agricolo, rurale, frazioni e territorio), Marco Capello (politiche giovanili), Stefania Rossi (ambiente, sicurezza e Protezione Civile), Mauro Evangelista (sanità, qualità della vita), Andrea Borro Stefano Puppo (urbanistica, lavori pubblici e arredo urbano).

I capigruppo hanno presentato il lavoro svolto finora. “Ancora preliminare e in fase di sviluppo, ma una buona base da cui partire per un progetto concreto,” ci tengono a sottolineare.

Insomma, con un anno di anticipo la campagna elettorale sanremese comincia a scaldarsi (neanche troppo timidamente ndr). Ancora da capire dove porterà questo progetto e come si incastrerà nelle alleanze che correranno alle comunali 2019. Presto per dirlo, ma si preannuncia una campagna avvincente.

Nel servizio, le interviste a Sergio Tommasini e Enrico Ingenito, al vicesindaco Costanza Pireri e all’onorevole Flavio Di Muro.