L’assemblea dei Soci della GOImperia ha approvato il bilancio di esercizio, che ha chiuso al 31 dicembre 2017 con un utile di esercizio di circa 35 mila euro. Utile arrivato – sottolinea il sindaco Carlo Capacci – “nonostante le criticità relative alle vicende che interessano il porto della Città di Imperia”.

“Le complessità relative al recupero del credito degli utenti morosi nei confronti della GOImperia – prosegue il primo cittadino – si stanno risolvendo con l’adesione alle negoziazioni assistite attivate dalla GOImperia e con il riconoscimento di decreti ingiuntivi da parte dell’Autorità Giudiziaria. I crediti vantati dalla GOImperia srl sopperiscono, ampiamente, ai mutui che vennero sottoscritti dalla Imperia Servizi SpA, poi incorporata nella multiutility, e gestisce i parcheggi della Città. Risulta, pertanto, risanato il bilancio della Imperia Servizi SpA – dichiara Capacci – e le azioni intraprese dalla GOImperia in merito al rilascio di una concessione demaniale marittima più ampia, al recupero del credito e alle interlocuzioni con tutte le parti interessate al Porto cittadino non potranno che proiettare, proficuamente, favorevolmente l’operato della partecipata comunale”.

L’assemblea dei soci, su proposta delle stesso sindaco, ha inoltre deliberato di nominare, per la durata di un anno, Roberto Balbo quale Amministratore Unico, così come previsto dal vigente Statuto societario.