Festival 2021 in forse? L'assessore Faraldi: "Stiamo lavorando perché si facciamo, ma necessario muoversi con piedi di piombo"

Si è svolta nel weekend la prima fase di selezione di Area Sanremo, il concorso organizzato dalla Fondazione Orchestra Sinfonica e che permette a due giovani talenti di competere nella sezione ‘Nuove Proposte’ del Festival di Sanremo.

Ogni anno Area Sanremo è l’evento che accende il lungo ed entusiasmante percorso che vede il suo apice nella settimana festivaliera. Il 71° Festival è stato spostato a marzo, dal 2 al 6, ma questa emergenza sanitaria continua a creare non pochi dubbi e difficoltà.

Il fatto che il concorso sia partito è un buon segnale. Da giovedì 29 ottobre alle 22:45 su Rai1, andrà in onda inoltre il nuovo format AmaSanremo con Amadeus. Nelle settimane scorse la Rai ha effettuato dei sopralluoghi in città e anche al Casinò dove è in programma il 17 dicembre la finale di Sanremo Giovani in diretta su Rai1.

Tutte notizie che dimostrano nella pratica come a Roma e a Sanremo si continui a lavorare per il Festival 2021. Ma, con un autunno che si presenta complicato e i contagi che galoppano, è forse presto per avere la certezza che la kermesse più famosa d’Italia si farà.

Ne abbiamo parlato con l’assessore al Turismo della città della musica, Giuseppe Faraldi, che abbiamo incontrato sabato scorso proprio in occasione di Area Sanremo.

“Stiamo lavorando tanto per questa manifestazione. Purtroppo tutti i giorni abbiamo una modifica, un cambiamento della situazione. È quindi meglio andare con i piedi di piombo,” ha commentato.

“Per il bene della manifestazione stessa e della città dobbiamo fare in modo che la manifestazione ci sia e vada avanti, ma dobbiamo essere sicuri e avere tutte le carte in mano,” ha aggiunto.

L’intervista integrale è visibile nel video servizio a inizio articolo.