Curiosità - Ventimiglia il sindaco scullino sostiene la candidatura Ventimiglia Cuneo al Fai

C’è tempo sino a metà mese per votare la ferrovia ‘delle meraviglie’, cioè la Nizza-Ventimiglia-Cuneo per la vetta della classifica dei ‘Luoghi del Cuore FAI – Fondo Ambiente Italiano’ per questo anno 2020.

“Per adesso siamo in prima posizione – dice il ventimigliese Sergio Pallanca uno dei promotori della raccolta di voti – ma il vantaggio è esiguo e suscettibile di modifiche nel giro di poche ore e pochi voti”.

A lottare testa a testa con la Ferrovia delle Meraviglie è il Castello e parco di Sammezzano a Reggello in provincia di Firenze: tra i due luoghi lo scarto è di poche decine di voti già arrivati oltre i 42mila mentre al terzo posto c’è il Castello di Brescia con poco più di 30mila voti.

“Abbiamo chiesto e ottenuto l’appoggio anche del sindaco di Ventimiglia. Sono gli ultimi giorni, serve uno sprint finale perché questa ferrovia ha una importante rilevanza turistica ma dopo quel che è successo ai primi di ottobre ora ha anche un fondamentale aspetto pratico per consentire i collegamenti tra paesi semi-isolati”.

“Si può votare online direttamente dal sito del Fai – spiega Pallanca – ma per i residenti dell’estremo ponente io sarò presente questo sabato dalle 10 alle 12 in via Mazzini nella sede della Cumpagnia di Ventemigliusi per raccogliere le firme su carta”.

“Questa ferrovia è stata realizzata alla fine del 1800 ed è caratterizzata da soluzioni tecniche che allora, ma ancora adesso, erano assolutamente innovative per superare i dislivelli senza utilizzare la cremagliera o lo scartamento ridotto. I grossi dislivelli si superano grazie a ponti e gallerie elicoidali scavate dentro le montagne. Tutto ciò rappresenta un bene unico per tutta l’Italia e invito tutti a votare per la Nizza-Ventimiglia-Cuneo”.

Articolo precedenteSanremo: al via la Nobel Week, il dottor Trapani ci spiega gli eventi di quest’anno
Articolo successivoCovid, due nuovi casi nei distretti sanitari di Ventimiglia e Sanremo