video

Siamo tornati ad incontrare Fabio Radrizzani per annunciare una bellissima notizia: per la seconda volta, infatti, Fabio è campione italiano di paraciclismo.

“Una grande soddisfazione, inaspettata direi: c’erano molte situazioni a me sfavorevoli come il percorso e la preparazione degli avversari, però alla fine tutti gli allenamenti, i sacrifici, la fatica, beh sono tornati utili e ce l’abbiamo fatta”.

“Dennis Giusto, il mio trainer, è un grande professionista e un grande motivatore che riesce sempre a farmi dare il 120% – sorride Fabio mostrando orgoglioso la sua medaglia – se ci pensi a sangue freddo pensi di non farcela ma poi la situazione, il momento ti spingono a dare il massimo”.

“La situazione meteo della gara era al limite: freddo, vento e strada bagnata sono caratteristiche che mi piacciono molto. La gara era 50 km, non lunghissima dunque ma sin da subito si è imposto un bel ritmo ma mi sono creato delle situazioni favorevoli dando una svolta decisiva”.

“Spero che il mio futuro sia tutto rivolto verso la nazionale, ho giĂ  fatto dei ritiri con loro: è un motivo per crescere e affrontare sfide ancora piĂš importanti. Il primo nuovo appuntamento dovrebbe essere la coppa del mondo in Belgio il mese prossimo e poi da lĂŹ si vedrĂ ”.

Articolo precedenteCovid, Toti: “Percorso per riaperture annunciato da Draghi ragionevole e coerente con dati. Liguria sopra la media italiana nella percentuale dei vaccinati”
Articolo successivoLavori condotta Roja, il consigliere imperiese La Monica (Cambiamo): “Intervento fondamentale, grazie al sostegno di Regione Liguria”