video
03:47

Sono in totale 20 gli alloggi di edilizia residenziale pubblica che verranno riqualificati, a Santo Stefano al Mare, grazie agli interventi di efficientamento energetico con bonus 110%. Si tratta del primo cantiere ligure che utilizzerà le opportunità offerte dal cosiddetto superbonus, uno dei primi in tutta Italia. Presenti all’inaugurazione dei lavori l’amministratore unico di Arte Imperia, Antonio Parolini, l’assessore regionale all’Edilizia, Marco Scajola e il sindaco di Santo Stefano al Mare, Marcello Pallini. Nell’occasione è stato anche inaugurato un nuovo defibrillatore, posizionato all’esterno di una palazzina.

“Andiamo a riqualificare quattro palazzine con il superbonus 110%, quindi un intervento che all’Arte di Imperia non costerà nulla – ha dichiarato Parolini. – Questo ci rende orgogliosi perché non è stato facile: la normativa su questi bonus è schizofrenica, quindi questo rende tutto difficile. Essere qui è molto importante perché i nostri assegnatari si ritroveranno non solo ad avere degli edifici riqualificati architettonicamente ma, soprattutto, ad avere un risparmio sulle bollette, che in questo periodo stanno aumentando”.

Nel dettaglio, gli interventi che saranno effettuati prevedono l’isolamento delle superfici esterne, sostituzione dei serramenti, degli impianti di climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria e l’inserimento di fonti di energia rinnovabile. I lavori consentiranno un miglioramento di almeno due classi energetiche, valutate sull’intero edificio.

Negli alloggi Erp di via De Gasperi a Riva Ligure è stato poi inaugurato un ulteriore defibrillatore.

Nel video di Riviera Time le interviste ad Antonio Parolini, Marco Scajola e Marcello Pallini.