giardini hanbury ventimiglia

Tempo di festa ad Hanbury, per celebrare la tradizione del Maggio e delle rose.

Mantiene la promessa l’Associazione italo-britannica Amici dei Giardini di Hanbury di far diventare la festa tradizionale de “il Maggio” un appuntamento culturale di rilievo per, ogni anno, accogliere nel meraviglioso giardino botanico e nella Villa che fu Orengo e poi Hanbury, non solo appassionati botanici, ma storici dell’arte, artisti, poeti, musicisti, cantautori e tutti coloro che amano la natura, il bello e la preservazione di questo incredibile patrimonio verde.

Accompagnati dalla primavera e dalla splendida fioritura di sterlizie, cactus, rose e fiori rari, i visitatori potranno visitare il famoso giardino e la villa partecipando a una serie di eventi esperienziali. Un in collaborazione con l’Università di Genova, che si inserisce in un progetto più ampio di rivalutazione della presenza inglese in Liguria.

“Come presidentessa degli Amici dei Giardini Botanici Hanbury – ha detto Francesca Centurione Scotto Boschieri – ho la volontĂ  di creare un appuntamento fisso di rilievo ai Giardini per invitare i visitatori, soprattutto liguri, a recuperare il senso della gita fuori porta, e di week end esperienziali a contatto con natura e cultura. È molto importante questo elogio della lentezza, e come dicono gli Inglesi, “stop and smell the flowers”. Si parla tanto di overcrowding, ovvero cittĂ  d’arte affollate all’inverosimile di turisti, ma questi percorsi inediti alla ricerca anche di uno stato emozionale personale di armonia sono il miglior antidoto. Ogni paese in Italia è una capitale.”

Con lo storico Alessandro Bartoli, Centurione che è anche Ambasciatrice di Genova nel mondo e coordinatrice del gruppo Uk, ha presentato l’anno scorso il libro “Inglesi in Liguria: Castelli, ville, giardini e storie” (Sagep, 2023), che ha vinto il prestigioso premio Anthia e che presto vedrà una seconda edizione anche in inglese. Il Libro sponsorizzato dagli Amici, è un fondamentale vademecum di questi percorsi tra personaggi eccentrici e bellissime ville e giardini. “Con Francesca e prestigiosi studiosi liguri, a partire dal Professor Massimo Bacigalupo, che ne ha scritto l’introduzione, abbiamo curato il libro- ha detto Bartoli- per dare l’immagine di una Liguria dove gli Inglesi hanno costruito o abitato bellissime ville, in un percorso di riscoperta di quello che abbiamo chiamato “i rolli inglesi”. Un itinerario nella bellezza che proprio da Hanbury, e dalla figura del suo proprietario, Thomas, prende l’avvio per arrivare fino ad Aulla, toccando tutti i comuni della costa”. Un marketing territoriale di grande respiro, in stretta sinergia con il Comune di Genova e la Regione, che tocca tutti i comuni della costa, in un vero viaggio di scoperta.

Quest’anno l’associazione è però molto fiera di presentare al pubblico il rinnovato giardino dei profumi e celebrare la figura di Dorothy Hanbury. “Era la moglie di Cecil Hanbury, il figlio di Thomas Hanbury”, racconta Lady Hanbury, vicepresidente e anima dell’associazione. “Una donna che ha sempre protetto e amato il giardino e per questo, per preservarlo, lo donò allo Stato Italiano. Bello poterla ricordare attraverso i suoi fiori”.

“Il giardino dei profumi creato da Dorothy Hanbury, negli anni, ha subito un forte dissesto geologico che ne ha impedito la visita per moltissimo tempo, ma essendo un punto molto importante dei giardini, l’Associazione ne ha ristrutturato le strutture murarie fortemente danneggiate dall’abbandono. Siamo dunque molto felici, dopo il grande lavoro svolto anche dai nostri volontari, di poter presentare questo recupero alla popolazione e alle autorità”, ha detto Ursula Salghetti Drioli Piacenza, rinomata botanica e vicepresidente dell’associazione.

Domenica 12 maggio alle ore 15, si terrà la presentazione del “Giardino dei profumi” alla presenza del sindaco Flavio Di Muro, dell’assessore alla Cultura, Serena Calcopietro, e di tutta l’amministrazione comunale, con il lancio del concorso di poesia dedicato, e lettura per bambini del piccolo Principe, e sabato 25 maggio, alle 16, si terrà il concerto dell’associazione Pan Pasquale Anfossi, Genova Sinfonietta (Mozart, Haydn).

Villa Hanbury, Corso Montecarlo 43, Ventimiglia (IM) tel. 0184229507.

Appuntamento alle ore 15-17. L’ingresso per soci degli Amici dei Giardini di Hanbury è libero. Per i non soci l’ingresso è a pagamento con biglietto di entrata dei giardini. Visite e conferenze sono gratuite. È gradita prenotazione.

In allegato il programma.