caso voronoff francesco basso

Dopo “Striscia la notizia” Francesco Basso, vicedirettore de L’Eco della Riviera, scrittore, giornalista, videomaker online de II Secolo XIX per la provincia di Imperia, domenica 3 ottobre approda a Molini di Triora.

A “Casa Balestra“, storica dimora trasformata dai fratelli Daniela e Giacomo Lantrua in sorprendente museo e crocevia della storia della Valle Argentina, della letteratura, arte, cultura, pittura non solo della Riviera, ma internazionale incontrerà chi ama leggere e presenterà i suoi due ultimi lavori.

Il primo, “Il Caso Voronoff“, alle 15,30, ripropone in chiave originale e moderna, attraverso il racconto “umano” di uno scimpanzé, tra i tanti che il ricchissimo scienziato franco-russo-ebraico ospitava ed allevava in gabbie nella sua villa di Grimadi a Ventimiglia. Voronoff era un chirurgo sperimentatore convinto che trapiantando un testicolo dei suoi gorilla sull’uomo potesse ridonargli un’eterna giovinezza sessuale, assicurargli una vita e fisicità lunghissime. Clienti facoltosi accorrevano a Grimaldi a farsi operare da ogni parte del mondo.

Il secondo, “Giallo Arma di Taggia“, curato dall’attore, regista, cantautore Eugenio Ripepi, che presenterà e leggerà anche alcuni brani, sono 8 racconti noir che si svolgono a Taggia. Oltre Basso è firmato da conosciuti talenti come Beccacini, Fittipaldi, Magliani, Montone, Morchia, Ripepi e Vallarino.

Articolo precedenteImperia, il consigliere comunale Savioli: “Il sindaco ha annunciato che verranno installate telecamere di videosorveglianza nelle frazioni. Accolte le richieste della minoranza”
Articolo successivoA Pontedassio il raduno precampionato dell’AIA della provincia di Imperia. Il 5 ottobre il corso gratuito per arbitri a Imperia