Diano Marina: nonostante norme Covid e allerta meteo, spettacolare edizione del Windfestival

Si è chiusa ieri l’edizione 2020 del Windfestival di Diano Marina, una quattro giorni dedicata al vento, al mare e allo sport. Quella di quest’anno è stata un’edizione complicata sia per l’emergenza sanitaria Covid-19 sia per la drammatica perturbazione che ha colpito il Ponente.

Nonostante tutto, la caparbietà degli organizzatori ha permesso comunque di portare a casa un bel evento, spettacolare come ogni anno.

“Per come si è presentata la situazione è andata molto bene,” conferma Andrea Ippolito tra i principali organizzatori dell’evento, insieme a Valter Scotto. “Sapevamo dell’allerta meteo, ma non era possibile spostare le date. Abbiamo quindi fatto una scommessa che è riuscita.”

Valter Scotto aggiunge: “Sono sincero purtroppo a causa del vento abbiamo rotto molte cose, ma siamo andati avanti riorganizzando la fiera sulla passeggiata. A parte venerdì che era effettivamente brutto, le altre giornate sono state belle. C’è stato tanto pubblico.”

Il mare e il vento ci hanno dato condizioni epiche per il surf e il windsurf. Abbiamo visto atleti di caratura internazionale come Thomas Traversa, Alex Mussolini, Greta Benvenuti e Bruno Martini,” spiega Ippolito.

Scotto: “L’appuntamento adesso è per il 2021… vi aspettiamo.”

Le interviste e le immagini dell’edizione 2020 del Windfestival sono visibili nel video-servizio a inizio articolo.