video

Dal 6 agosto, su volontà del Governo, il green pass vaccinale entrerà ufficialmente a far parte delle nostre vite e, in qualche modo, a regolarle. Averlo o non averlo farà, in molti casi, la differenza. Ma che riflesso avrà sul turismo e sulle attività economiche della provincia?

Ne abbiamo parlato con il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori che, senza mezzi termini come sua abitudine, ha esplicitato la propria opinione ai nostri microfoni: “Ho fatto il vaccino, avrò il green pass, ma non me ne vanterò. Ognuno è libero di fare quello che vuole. Il green pass non è un aiuto al lavoro, ma un peggiorativo. Tutti dicono il contrario di tutto, ma ritengo che il green pass sia un problema. Un problema per chi non lo ha, per chi lo deve chiedere, per chi deve gestire un locale. Credo che ce ne sia già abbastanza del resto, virus, vaccino e ora green pass mi hanno disturbato nel tempo e continuano a disturbarmi”.

Articolo precedenteCovid, Toti: “Liguria verso l’immunità di gregge, metà popolazione ha già completato il ciclo vaccinale. Domani alle 12 al via prenotazione per i turisti lombardi”
Articolo successivoMendatica: dal 2 agosto lavori sulla Provinciale 74, Monesi raggiungibile da Nava