video

È un bilancio positivo quello della Polizia municipale di Diano Marina, all’indomani del weekend di Pasqua – il secondo in ‘zona rossa’-  per quanto riguarda i controlli anti-covid.

“Non abbiamo fatto checkpoint come in passato – spiega il comandante Franco Mistretta – ma abbiamo intensificato il servizio di vigilanza, soprattutto sulle spiagge. Devo dire che nonostante alcuni problemi all’interno del comando – un agente è infatti risultato positivo al covid nei giorni scorsi – per cui ho perso due unità, in soccorso sono arrivati i volontari dell’Accademia Kronos, che ci hanno dato una mano sul litorale.

Non abbiamo avuto grosse criticità – dichiara Mistretta – anzi, direi che i turisti che sono arrivati qui sono tutti proprietari di seconde case, non hanno affollato la città ma sono stati molto disciplinati. Nei giorni scorsi abbiamo fatto un’attività informativa, abbiamo spiegato come evitare le sanzioni, divulgando notizie anche agli operatori commerciali e questo ha dato buoni risultati. Da domani rientreranno in servizio anche gli altri colleghi, che sono risultati negativi, per cui entriamo a pieno regime come controlli”.

A ottobre il comandante Mistretta andrĂ  in pensione: “Sto lavorando come il primo giorno di lavoro, con lo stesso impegno e la stessa passione che ho messo in questi 38 anni a Diano Marina. Fino all’ultimo giorno sarò qui presente. In questi ultimi due anni il nostro ruolo è stato stravolto, abbiamo dedicato quasi tutti i giorni alla repressione e al controllo del covid”.

Articolo precedenteImperia: gli ambulanti in protesta incontrano il Prefetto “Vogliamo lavorare. Intini ci ha ascoltato e scriverĂ  a Regione e Governo”
Articolo successivoVentimiglia, ex parco merci ferroviario: arrestato dalla Polizia un cittadino pakistano ricercato per rapina