bar imperia

Dal 26 aprile ritorno delle zone gialle e riapertura, nelle zone con basso contagio da covid-19, dei settori ristorazione, sport e spettacolo ma soltanto all’aperto.

Questa l’indiscrezione, in attesa di ufficialità, lanciata dall’agenzia di stampa nazionale Ansa a margine dell’odierna cabina di regia del Governo per stilare un calendario di graduali riaperture.

Il 26 aprile potrebbe dunque essere una data simbolo con il ritorno, tra le altre cose, alle cene al ristorante ma solo nei dehors e non in locali chiusi. Proprio nel medesimo giorno dovrebbero poi riaprire in totale presenza tutte le scuole di ogni ordine e grado, escluso nelle zone rosse. Probabile ritorno in presenza anche per l’università.

Sarebbe invece confermato, almeno per la prima fase di riaperture, il coprifuoco alle 22. Da segnalare che alle 15.30 il premier Mario Draghi parlerà in conferenza stampa.

Articolo precedenteVentimiglia, vince il concorso “Corsaro Nero” l’opera dello scultore milanese Fabio Pozzi
Articolo successivoIl freddo non molla la presa: a Melosa nevica da tre giorni