A quasi 48 ore dal crollo del Ponte Morandi sull’A10 a Genova il bilancio delle vittime √® salito a 39, tra le quali tre bambini. I feriti sono 16, di cui nove in codice rosso di massima gravit√†. Il bilancio √® ancora provvisorio e non si esclude che possa purtroppo salire.

Una tragedia che ha sconvolto l’Italia intera e che adesso si porta dietro l’inevitabile discussione sulle responsabilit√† dell’accaduto.

Questa notte i Vigili del Fuoco e le squadre cinofile hanno continuato le operazioni di ricerca tra le macerie ma non sono stati recuperati altri corpi. Le ricerche si concentrano in modo particolare sotto i detriti del pilastro che sosteneva il ponte e nella zona della ferrovia.

La procura di Genova ha aperto un’inchiesta per disastro colposo e omicidio plurimo a carico di ignoti per accertare le cause della tragedia.¬†Ancora non si conoscono le ragioni del crollo, ma molti sostengono che la struttura fosse pericolante gi√† da molto tempo e che richiedesse quindi una costante manutenzione. La societ√† Autostrade per l’Italia, che ha in gestione la struttura, aveva sempre garantito la sicurezza del ponte ma il Governo le punta il dito contro, richiedendo la dimissione dei vertici e annunciando l’avvio dell’iter per ritirare la concessione ad Autostrade.¬†“I responsabili hanno un nome e cognome e sono Autostrade per l’Italia”, afferma il vice premier Di Maio. Ferma anche la posizione del¬†presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che afferma: “Non possiamo aspettare i tempi della Giustizia. Disporremo la revoca della concessione ad Autostrade perch√© a loro incombeva l’onere e l’obbligo di curare la manutenzione”. Dall’altra parte Autostrade per l’Italia sostiene come il viadotto fosse monitorato a cadenza trimestrale anche con¬†verifiche aggiuntive e mediante apparecchiature altamente specialistiche. Gli esiti dei controlli erano sempre stati rassicuranti.¬†La societ√† dice di essere pronta a ricostruire il viadotto in cinque mesi.

Nel frattempo il ponte √® costantemente monitorato perch√© c’√® il rischio che si verifichino altri crolli. Per questo motivo sono stati evacuati i residenti dei palazzi sottostanti la porzione della struttura rimasta ancora in piedi. Sono 664 gli sfollati che hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni che, come annunciato dal sindaco¬†di Genova Marco Bucci e il governatore della Liguria Giovanni Toti, dovranno essere demolite.

Rimane il problema della viabilit√† nella citt√†. Trenitalia, su richiesta della Regione Liguria, ha potenziato il servizio ferroviario¬†da Genova Nervi a Genova Voltri con 46 treni regionali in pi√Ļ dal luned√¨ al venerd√¨, 24 il sabato, la domenica e nei festivi.

Secondo fonti prefettizie confermate dal Comune, sabato 18 alle ore 11 verranno celebrati i funerali di Stato delle vittime. La funzione si svolger√† alla Fiera di Genova nel padiglione Jean Nouvel. Attesi i rappresentanti del governo, probabile la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. I funerali saranno celebrati dall’arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco.

Articolo precedenteFerragosto, ecco i programmi dei bagnanti in Riviera
Articolo successivoImperia, stasera al M.A.C.I. i suoni graffianti della musica jazz