flavio di muro

“Oltre un mese fa la Lega aveva chiesto il rinvio del Festival di Sanremo, con la kermesse ancora in fase embrionale. L’evento è cosi importante per l’economia di tutta la Riviera dei Fiori che il rinvio a una data più sicura ci sembrava necessario per andare di pari passo con la riapertura delle attività commerciali e la stabilizzazione della pandemia. Un forte messaggio per il Paese di ripartenza in piena sicurezza. La zona arancione con ulteriori restrizioni, appena istituita, rafforza ancor di più la nostra tesi espressa in tempi non sospetti. Spiace che la Rai, azienda di Stato e di servizio pubblico, non abbia colto questa sensibilità per il territorio e per l’intera nazione”.

Lo ha scritto in una nota il deputato della Lega Flavio Di Muro.

Articolo precedente‘Fiabe per adulti consenzienti’: in diretta Facebook dalla Mondadori di Imperia, lo scrittore Guido Catalano presenta il suo ultimo libro
Articolo successivoImperia: nel consiglio comunale arriva l’arancione, ufficiale il gruppo ‘Cambiamo! Con Toti’. La Monica “Non escludo diventi più numeroso nelle prossime settimane”