Sono sempre numerose via social le segnalazioni di gente in giro a piedi soprattutto in alcune zone, in questo caso di Sanremo.

Troppa gente lungo l’area di Porto Vecchio, troppa gente al Borgo, sull’Imperatrice e ci si chiede se siano tutti in qualche modo autorizzati a muoversi per fare la spesa o per motivi lavorativi o per cause ancora più importanti e irrinunciabili.

Si sta alzando la tensione in particolare  contro quelli che passeggiano e non se ne stanno in casa come è assolutamente necessario.

Abbiamo sentito il parere del Comandante della Polizia Muncipale di Sanremo, Claudio Frattarola che molto velocemente ha detto: “Siamo presissimi, cerchiamo di coprire tutto il territorio e devo dire che in generale i sanremesi si stanno comportando bene. Certo, ci sono i soliti che fanno i furbi ma la tolleranza è zero e ogni eventuale sanzione che eleviamo nei loro confronti la comunichiamo direttamente all’Ufficio di Gabinetto del Sindaco”.

Dopo le 12 denunce elevate nel weekend, tra lunedì 16 e martedì 17 la Polizia Locale ha controllato un totale di 163 persone. La maggior parte in regola con l’autocertificazione, sono state infatti solo 4 le denunce; tutte concentrate nella giornata di lunedì.

Comandante, si può fare una camminata, da soli ovviamente e vicino a casa? “Il Decreto – dice Frattarola – parla di attività motoria consentita solo vicino a casa, da soli ed evitando assembramenti di ogni genere, tenendo sempre la distanza minima di sicurezza di un metro se si incontra qualcuno”.

La Polizia Locale è anche impegnata nei controlli degli esercizi commerciali e pubblici per verificare il rispetto del decreto ministeriale. Tra ieri e lunedì sono stati effettuati 169 sopralluoghi, nessuna sanzione è stata elevata.

Articolo precedenteItalia Viva risponde a Toti: “Se chiede collaborazione e smette di polemizzare avrà collaborazione come sempre ha avuto sinora”
Articolo successivoCoronavirus, la NLP Sanremo aderisce alla campagna del Coni #Distantimauniti