video

L’emergenza sanitaria che siamo costretti ad affrontare ha modificato il nostro modo di vivere, ma soprattutto il nostro modo di pensare e progettare il futuro. In questi mesi abbiamo imparato realmente cosa significhi smart working; abbiamo imparato il rispetto e l’importanza degli spazi.

Una situazione che ha sicuramente modificato il nostro rapporto anche con l’abitare. Ne abbiamo parlato con Silvana D’Aloisio dello ‘Studio S 2’ di Santo Stefano al Mare, agenzia immobiliare leader nel settore con oltre 30 anni di esperienza nel Ponente ligure.

Come cambia il settore immobiliare?

“Fino a poche settimane fa gli spazi dei nostri appartamenti non sembravano così importanti. La casa era vissuta come un luogo di passaggio o di riposo, dove fermarsi a fine giornata, mentre con la mente ci si proiettava già al giorno successivo. Oggi, l’abitazione è diventata tutto il nostro mondo.”

Cosa cercherà quindi il cliente?

“La situazione che stiamo vivendo, porterà ad una clientela molto consapevole e selettiva. I clienti si concentreranno ancora di più sulla qualità dell’immobile e sul comfort abitativo. Proprio per questo giocherà un ruolo fondamentale l’esperienza e la professionalità dell’agente immobiliare che dovrà essere in grado di interpretare le richieste e i bisogni dell’acquirente per guidarlo in una scelta mirata.”

Nello specifico cosa sarà importante per il cliente?

“Le riflessioni di milioni di famiglie che si sono ritrovate costrette tra le mura di casa porterà inevitabilmente a sviluppare una chiara ed esigente richiesta. Uno sguardo crescente allo sfruttamento degli spazi, alle destinazioni d’uso sia degli interni sia degli esterni. Occorre quindi ripensare gli spazi della casa e per farlo possiamo ripartire proprio dalla sfida più difficile: le piccole abitazioni che compongono la maggior parte del mercato immobiliare locale. Bisognerà realizzare spazi innovativi che possano creare, nell’arco della giornata, aree d’uso diverse all’interno della stessa stanza. Lavorare da casa con tutti comfort dell’ufficio condividendo l’abitazione con il partner, i figli.”

Come cambierà il vostro lavoro?

“Come in ogni altro settore dovranno essere riconsiderati gli automatismi e le abitudini passate. Tutto avverrà tramite il “mezzo elettronico” e telematico: dal primo contatto all’analisi, la scelta e la selezione degli alloggi da proporre. Per poi arrivare alla visita fisica solo una volta sicuri di aver interpretato in modo corretto i bisogni dell’acquirente. La nostra agenzia proporrà per esempio visite guidate in video-conferenza. Il cliente potrà interagire sul momento durante la visita virtuale nell’immobile affinché non vi sia il dubbio che ci siano ‘angoli nascosti’. Rimane infatti fondamentale come sempre la trasparenza tra i tre soggetti in gioco: proprietario, acquirente e agente immobiliare. Un percorso parallelo avente lo stesso obiettivo: la conclusione del contratto equo e soddisfacente per tutti.”

Sarà poi necessario offrire una vasta gamma di servizi a 360 gradi, andando a integrare sempre di più le attività svolte. Un aiuto concreto all’acquirente in tutti i passaggi: dalle misure presso gli uffici competenti alle certificazioni, fino al post-vendita con la progettazione di eventuali ristrutturazioni o soluzioni d’arredo. Tutte attività che lo ‘Studio S 2’ porta avanti ormai da moltissimi anni.

Sono infatti diversi i servizi offerti dallo ‘Studio S 2’ in ambito immobiliare:

  • compravendita di immobili e terreni,
  • affitto case vacanza,
  • home staging,
  • locazione,
  • amministrazione di condomini,
  • pratiche catastali,
  • frazionamenti,
  • progettazione di immobili,
  • direzione dei lavori.

Ci sarà anche un cambio nella vacanza e nel mercato delle seconde case?

“Assolutamente si. Vedremo un nuovo modo di vivere la vacanza. Questo periodo potrebbe creare problemi alla nostra zona del Ponente ligure. Il distanziamento sociale sembra in contrasto con l’uso degli spazi già ristretti dovuti alla conformazione del nostro territorio. Dobbiamo però considerare che tutto questo offre la possibilità di usufruire al meglio del clima e dell’aria pulita, del mare aperto e delle magnifiche aree verdi delle colline appena dietro le nostre spalle.

La conformazione del territorio apparentemente spigoloso e ristretto ci permette di usufruire in poche ore di macchina, nella stessa giornata, sia del mare che della montagna con percorsi in bici, a piedi, a cavallo, ma anche attività quali il torrentismo e il kayak.

In questo momento particolare il nostro territorio valorizza le sue caratteristiche per una vacanza ideale.”

Guarda la video intervista integrale a inizio articolo. Per maggiori informazioni visita il sito www.studios2.it o chiama il numero 0184485263.

Informazione pubblicitaria