video

I Capigruppo di maggioranza a Imperia intervengono, con una nota stampa, sul consiglio comunale del 25 marzo scorso in cui si è discusso, tra gli altri ordini del giorno, della pratica inerente il consigliere Giuseppe Falbo.

“Altro che etica e valori, per la minoranza la pratica sulla presunta incompatibilità del collega Falbo è stata un modo per divertirsi. Le registrazioni inchiodano i consiglieri Ponte, Abbo e Verda.

Abbiamo dovuto riascoltarle perché dal vivo non potevamo crederci. La Consigliera Ponte, nel bel mezzo del consiglio comunale, scoppia a ridere e afferma “quanto mi diverto, quanto mi diverto”. In tutta risposta riceve una risatina subdola di Abbo e Verda.

Peccato che il microfono fosse acceso e che sia rimasto tutto registrato. Una scena imbarazzante, oltraggiosa per l’Istituzione che rappresentiamo. La prova ultima della vera ragione delle urla offensive di queste ultime settimane: distrarre l’attenzione da tutti i grandi lavori che l’Amministrazione Scajola sta portando avanti.

Siamo contenti che i cittadini abbiano accolto l’invito scomposto della minoranza a seguire la diretta del Consiglio. Si è visto così chi è davvero senza vergogna: sono loro!”

Articolo precedenteImperia, presentato il nuovo applicativo ‘Scudo’: uno strumento in più per le Forze di polizia nel contrasto alla violenza di genere
Articolo successivoIncontro tra Lega e i sindaci della val Nervia e Roja