matteo longo - giovani democratici

Matteo Longo, Segretario provinciale dei Giovani Democratici, è intervenuto sul Congresso mondiale delle famiglie a Verona:

“In questi giorni si sta svolgendo a Verona il ‘Congresso mondiale della famiglia’, un evento che, a dispetto del nome, ha come scopo primario quello di propugnare idee contrarie alla libertĂ  delle persone nel decidere della propria vita privata.

Il Congresso si oppone soprattutto ai diritti delle donne e della comunitĂ  LGBT, che sono il frutto di decenni di grandi battaglie politiche e civili.

Questa manifestazione, a cui prendono parte molti esponenti del Governo Conte e della maggioranza parlamentare, è contraria ai principi della libertà individuale e familiare sanciti dalla Costituzione italiana e dalla Convezione Europea dei Diritti Umani.

Sentiamo quindi il dovere di schierarci al fianco di chi manifesta il proprio dissenso, in modo civile e pacifico, nelle strade e nelle piazze veronesi, per ribadire la nostra forte contrarietĂ  a una concezione dogmatica e antiquata della famiglia che limita fortemente la libertĂ  delle persone, specialmente di quelle piĂą deboli e indifese”.

Articolo precedente‘Porta a porta’ a Imperia, condizioni lavorative critiche e rischio infortuni: FP-Cgil chiede intervento a Provincia e Prefettura
Articolo successivoProgetto Over 60: incontro in Comune a Ceriana dell’assessore Gianni Berrino