Il 2018 sta per volgere al termine e questi sono i giorni in cui molto spesso si traccia un bilancio dell’anno appena passato e si pongono degli obiettivi per quello futuro.

Fulvio Fellegara, Segretario Generale CGIL Imperia, ai microfoni di Riviera Time ha ripercorso i momenti più importanti del 2018: 

“È stato un anno difficile. Purtroppo quest’anno è stato segnato dalle terribile vicenda del Ponte Morandi che ha avuto un impatto terribile sul nostro territorio. Abbiamo avuto però tante soddisfazioni: l’apertura della sede a Sanremo, il congresso provinciale, tutte le assemblee che abbiamo svolto in provincia di Imperia che hanno toccate numeri straordinari, tutte le campagne che abbiamo fatto. È stato un anno difficile in un contesto complicato e in questo anno abbiamo cercato di portare delle proposte che parlano di come vorremmo il nostro territorio”, commenta.

Guardando all’anno futuro, Fellegara si augura di avviare tutti i progetti che sono in via di sviluppo: “Non si può non continuare a ripetere che il bisogno di questa provincia è legato alle infrastrutture, in particolare l’Aurelia Bis, il prolungamento della pista ciclabile e la conclusione del raddoppio ferroviario che pur essendo nel savonese è essenziale per il rilancio e per il benessere della nostra Provincia. Inoltre nel prossimo anno una questione che ci starà molto a cuore è quella legata alle condizioni dei lavoratori dell’ex stabilimento Agnesi e al futuro della zona”.

Il Segretario Generale ha poi concluso augurando a tutti serene feste: “Faccio i più grandi auguri di buon lavoro, vita e fortuna ai lavoratori, pensionati, compagni e chiunque si sia impegnato per cercare di migliorare il nostro territorio. Auguri di buon Natale e buon anno a tutti voi”.