Cervo Piazza dei Corallini

Un evento straordinario all’interno del Festival. Una performance double bill che prevede, nella prima parte, la cantautrice genovese Maria Pierantoni Giua accompagnata da Luca Magariello – primo violoncello alla Fenice di Venezia – e, nella seconda, Vittorio De Scalzi e il suo Quintetto.

Oggi, venerdì 9 agosto – ore 21.30 – sul Sagrato dei Corallini sarà protagonista il Vittorio De Scalzi Quintet: la prima volta della Canzone d’Autore nella storia del Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo.

Vittorio De Scalzi – chitarra, pianoforte, voce
Edmondo Romano – fiati
Andrea Maddalone – chitarra
Roberto Tiranti – basso elettrico, voce
Lorenzo Ottonello – batteria

Maria Pierantoni Giua – voce, chitarra
Luca Magariello – violoncello

Il poliedrico De Scalzi porta in scena l’esperienza musicale maturata con Fabrizio De Andrè denominandola “Il Suonatore Jones”. Jones è il personaggio creato da Edgar Lee Masters nella “Antologia di Spoon River” e immortalato da Faber nell’album “Non al denaro, non all’amore né al cielo”, cui Vittorio ha collaborato attivamente.

Novello “Jones” racconta e si racconta in un viaggio lungo più di trent’anni, dagli esordi con i New Trolls, in piena epoca beat, al periodo di “Senza orario, Senza bandiera” composto con De Andrè, arrivando alla produzione per grandi artisti della scena musicale italiana. E per concludere, in  quell’ “anima genovese” che ha sempre legato Fabrizio e Vittorio, trovano spazio versioni delle più significative canzoni del cantautore ligure: Bocca di rosa, Creuza de Ma’, Il Pescatore.

“Cervo incontra il Premio Tenco” sigla la collaborazione con la Rassegna della Canzone d’Autore, comunemente chiamata Premio Tenco, che dal 1974 si tiene a Sanremo. In questa occasione il Festival di Cervo accoglie, per la prima volta, il genere – appunto – della canzone d’autore, ampliando le proprie prospettive artistiche, andando incontro a un pubblico sempre più eterogeneo per interessi, età e formazione e, non ultimo, per stimolare il dialogo tra istituzioni di alto livello.

Prezzi biglietti:

  • Poltrone: € 30,00 – ingressi: € 20,00
  • ragazzi dagli 11 ai 19 anni e studenti sino ai 26 anni: € 10,00
  •  bambini sino ai 10 anni e disabili: ingresso gratuito

Tutte le immagini e le informazioni relative alla biglietteria e alle agenzie di prenotazione sono presenti sul sito www.cervofestival.com.

Biglietteria online: http://bit.ly/2NBqdqA.

La biglietteria è collocata all’interno dell’Oratorio di Santa Caterina, dove si potrà visitare, inoltre, una raccolta di immagini sacre (1600/1900) donate dalla famiglia Vallora al Comune di Cervo.

Vittorio De Scalzi. Fonda i New Trolls a Genova nel 1967 ed è autore di tutte le canzoni del gruppo. Dalla collaborazione con i grandi autori (De Andrè, Bindi, Dalla, Zero, Fossati, Baglioni) a quelle con le primedonne di casa nostra (Vanoni, Mina, Oxa, Bertè), alla sperimentazione tra rock e musica classica (Concerto Grosso I e II) ai grandi successi da Hit-Parade (Una miniera, Quella carezza della sera), “La storia dei New Trolls”, ha accompagnato l’evoluzione della musica leggera in Italia.

Maria Pierantoni Giua. Inizia giovanissima la sua carriera di cantautrice e riceve numerosi riconoscimenti. Nel 2008 è finalista al Festival di Sanremo e pubblica il suo primo album GIUA. Collabora con artisti importanti, partecipa a festival nazionali e internazionali e avvia collaborazioni teatrali. Del 2012 è TrE, in collaborazione con il chitarrista Armando Corsi: il live di TrE è stato ospitato da prestigiose rassegne musicali. Del 2015 è la sua collaborazione col Teatro dell’Archivolto e con Neri Marcoré. Nel 2016 è uscito E improvvisamente, arrangiato con Stefano Cabrera.

Luca Magariello. Inizia lo studio del violoncello a quattro anni presso la Scuola Suzuki di Torino e si diploma a 16 anni. Determinante è l’incontro con Enrico Dindo ed Enrico Bronzi, ai quali affiderà la sua formazione artistica. Finalista al 5th Antonio Janigro International Competition di Zagreb, nel 2010 vince il I premio al Kachaturian Cello Competition. Solista con importanti orchestre, svolge anche attività cameristica in duo con la pianista Cecilia Novarino. Prolifico nel campo discografico. È Primo Violoncello alla Fenice di Venezia. Collabora con la Camerata Salzburg.

Diversamente Festival: è attivo un servizio di accompagnamento curato dal personale della Croce d’Oro di Cervo, presente a tutti gli spettacoli. A partire dalle 20.30 e per tutta la durata del concerto, i volontari saranno a disposizione in Piazza Castello, con mezzi adeguati, per agevolare l’accesso delle persone diversamente abili al Sagrato dei Corallini.

È previsto inoltre un servizio di bus-navetta gratuito dal parcheggio custodito di Via Steria a Piazza Castello, dalle ore 19.30 alle 01.00, e messo a disposizione un parcheggio custodito in Via Steria. Info: Tel. 0183 406462 – int. 3   [email protected].

Il Festival è stato realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2019 del bando “Performing Arts”. Con questa manifestazione, il Festival Internazionale di Musica da Camera di Cervo è entrato a far parte di PERFORMING +, un progetto per il triennio 2018-2020 lanciato dalla Compagnia di San Paolo e dalla Fondazione Piemonte dal Vivo con la collaborazione dell’Osservatorio Culturale del Piemonte, che ha l’obiettivo di rafforzare le competenze della comunità di soggetti non profit operanti nello spettacolo dal vivo in Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta.