video

27 febbraio 1995. √ą la data della prima licenza di esercizio dell’Alimentari Macelleria Massa di Caravonica, a tutti nota come ‘a bittega’. Oggi, dopo 25 anni di attivit√†, la titolare Sandra Massa ha aperto per l’ultima volta la serranda perch√© dal 2021 andr√† in pensione chiudendo lo storico negozio del paese.

Con la sorella Marina lo ha gestito con passione ed entusiasmo per tutto questo tempo diventando un punto di riferimento dei caravonichesi e non solo. Qui la bottega non √® un mero luogo per gli acquisti, ma anche per: consigli, chiacchiere, aiuti domestici, primo soccorso dei bambini, ‘ufficio’ per conoscere orari del medico di famiglia, delle poste o del comune, centro di smistamento dei corrieri.

Il punto di aggregazione di Caravonica insomma, borgo di 300 anime, dove un‚Äôintera generazione √® cresciuta con la bottega tra bibite calde d’estate e focacce farcite prima dell’arrivo del pulmino scolastico.

“C’√® molto dispiacere ‚Äď dice Sandra Massa ‚Äď soprattutto per gli anziani di Caravonica che purtroppo rimangono senza niente perch√© il negozio per loro era anche un ritrovo. Siamo stati fonte di aggregazione anche per tanti bambini che giocano qui e poi vengono a prendersi la merenda. In tutti questi 25 anni sono passate veramente tante persone di Caravonica e tutte mi hanno lasciato un ricordo meraviglioso che porto dentro”.

Storicamente le botteghe del paese della valle Impero erano addirittura tre, oggi invece si fatica a trovare un nuovo gestore: “Purtroppo s√¨ ‚Äď ammette la titolare. Abbiamo cercato e chiesto a tante persone. Il negozio garantisce ancora una buona retribuzione, ma nonostante ci√≤ non abbiamo trovato nessuno”.

Un altro piccolo pezzo di entroterra che se ne va lasciando, comunque, un ricordo unico in chi ha potuto goderne.

Riprese e montaggio di Davide Avena.

Articolo precedenteIl messaggio della Confartigianato Imperia in vista del nuovo anno. La presidente Donatella Vivaldi: “Avanti con la passione di chi fa impresa e vuole lavorare”
Articolo successivoCoronavirus: 472 nuovi casi in Liguria, 82 in provincia di Imperia