Le formazioni

Imperia: Caruso, Fazio, Castaldo, Petti, Carletti, Montanari (58′ Cassata), Canovi, Giglio, Fatnassi (70′ Kacellari), Coppola, Cappelluzzo. A disposizione: Bova, Cassata, Comiotto, Minasso, Kacellari, De Simone, Grazhdani, Bacherotti, Gabriele. Allenatore: Ascoli.
Città di Varese: Priori, Parpinel, Di Sabato, Di Renzo (76′ Pastore), Monticone, Mamah (84′ Ebagua), Minaj (79′ Aiolfi), Mapelli, Foschiani, Piraccini (61′ Premoli), Cantatore (61′ D’Orazio). A disposizione: Pedretti, Premoli, Baggio, Ebagua, Pastore, Aiolfi, Tosi, D’Orazio, Baggio L. Allenatore: Paolo Bertoletti.

Arbitro: Julio Milan Silvera
Assistenti: Simone Iuliano e Luca Mantella

Il tabellino

Imperia 2 – Città di Varese 1
Marcatori: 22′ Monticone (V), 42′ Giglio (rig.), 64′ Castaldo
Ammoniti: Fazio, Parpinel (V), Di Sabato (V), Petti,  Giglio, Canovi, Monticone (V), Caruso, D’Orazio (V)
Espulsi: Monticone
Rigori parati: 55′ Caruso para il rigore a Di Renzo

La cronaca

Primo tempo
Dopo un ottimo inizio il Città di Varese va in vantaggio sugli sviluppi di un corner con un colpo di testa di Monticone che al 22′ trafigge Caruso. Da qui la reazione neroazzurra con due cross pericolosi di Fazio. Dagli sviluppi di un angolo per i padroni di casa trattenuto Petti. Per l’arbitro è rigore. Giglio glaciale dal dischetto sigla il pari nonostante l’intuizione di Priori. Finisce così 1 a 1 il primo tempo.

Secondo tempo
Inizia fortissimo il Città di Varese che si guadagna un calcio di rigore al 54′ per un sospetto fallo di mano in area. Dal dischetto si presenta Di Renzo che si fa ipnotizzare da Caruso, all’esordio, che respinge. Da qui la svolta della gara. L’Imperia alza il proprio baricentro, complice anche l’ingresso di Cassata per Montanari, e guadagna un nuovo corner al minuto 64′, Castaldo salta più alto di tutti e batte Priori 2 a 1 per l’Imperia.
Pochi minuti più tardi Cassata scappa in contropiede a Monticone che lo stende brutalmente prendendosi il giallo. Un minuto più tardi al 69′ il 13 ospite fa un fallo sciocco a metà campo e l’arbitro lo espelle.
Anche in dieci il Città di Varese ci prova e ha una chance ghiotta con la palla persa da Cassata a metà campo, ma Minaj si allunga troppo la sfera e non riesce a saltare Caruso in uscita. Nervosismo, palle lunghe e falli a metà campo contraddistinguono la parte finale della gara. Occasionissima al 95′ per Coppola con miracolo di Priori che salva il tris. Dopo cinque di recupero l’Imperia la porta a casa e torna alla vittoria che mancava dal 4 a 0 interno contro la Lavagnese.

Articolo precedenteCovid: 58 nuovi positivi in Liguria, un decesso
Articolo successivoTurismo: agosto da record in Liguria. Toti e Berrino: “Dati confermano vera ripartenza settore, soddisfatti per ritorno stranieri ‘a corto raggio'”