[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/243520646″]Nuovo incontro a Genova tra l’agenzia del Demanio, la Soprintendenza e il Comune di Sanremo, per la questione inerente il borgo di Bussana Vecchia.

Entro fine mese si prevede l’approvazione del ‘programma di valorizzazione’, ossia un documento redatto dall’architetto incaricato dal Comune, Carmen Lanteri, che analizza le problematiche e le necessità del paese.

È questo il primo passo per l’atteso passaggio di proprietà di Bussana Vecchia dal Demanio al Comune di Sanremo che dovrebbe avvenire durante l’estate 2018.

Solo a quel punto si partirà con la messa in sicurezza degli edifici che, però, necessità di aiuti e finanziamenti esterni. Le casse di Palazzo Bellevue, infatti, non saranno in grado di coprire le spese che, nonostante non ci siano cifre ufficiali, potrebbe aggirarsi intorno ai 50 milioni di euro.

Intanto il Demanio fa sapere che nei prossimi mesi metterà in mora gli abitanti di Bussana Vecchia, inviando cartelle con le indennità di occupazione maturate negli ultimi 10 anni a tutti coloro che hanno occupato i ruderi trasformandoli in abitazioni e botteghe.

Articolo precedenteAvvertita anche in Liguria la scossa di terremoto che ha messo in allarme Parma
Articolo successivoImperia, la fiera di San Leonardo accende i festeggiamenti patronali