comune bordighera

La Giunta Comunale di Bordighera, con la deliberazione n. 177 dello scorso 2 settembre, ha preso atto dell’aggiornamento della convenzione per l’intervento di riqualificazione urbanistica ed ambientale dei fabbricati di via Trento; esso è stato reso necessario a seguito del subentro di una nuova proprietà dell’area, che ora è in capo alla società Isabella Reoco 4.

Rimangono inalterati gli obblighi che la società dovrà adempiere nei confronti del Comune, che comprendono la realizzazione delle seguenti opere di pubblica utilità:

  • una piazza (piazza Trento) che sarà collegata a via Vittorio Emanuele da un lato e al sottopasso ferroviario dall’altro, con collegamenti di fruibilità pubblica;
  • una bretella stradale con vincolo di uso pubblico che collegherà via Montegrappa e piazza Trento;
  • la razionalizzazione dei relativi sottoservizi (acqua potabile, energia elettrica, gas, scarichi acque bianche e nere) per entrambe le infrastrutture succitate;
  • la sistemazione della carreggiata stradale di via Martelli lungo la sede ferroviaria tra piazza Mazzini ed il sottopasso di via Trento;
  • 29 nuovi posti moto pubblici, grazie all’allargamento di via Martelli;
  • l’opera idraulica di smaltimento delle acque meteoriche superficiali dell’area di piazza Trento.​
Articolo precedente‘Seborga Rinasce’: presentato il programma elettorale e la lista del candidato sindaco Massimiliano Iacobucci
Articolo successivoVentimiglia: situazione sempre più complessa sul fronte migratorio, Papini (Caritas) “Se non si trovano altre soluzioni peggiorerà ancora”