Questa mattina il Sindaco Vittorio Ingenito, l’Assessore Stefano Gnutti e il Presidente del Consiglio Comunale Marco Farotto hanno incontrato gli insegnanti delle Scuole Medie dell’Istituto Comprensivo di Bordighera per presentare e donare 30 copie del volume “Le incisioni rupestri pre-protostoriche del Monte Bego nelle Alpi Marittime”.

L’autore Marco Farotto ha illustrato il contenuto dell’opera, uno studio sulle circa 40.000 incisioni che formano il complesso più importante delle Alpi Occidentali e il secondo, in Italia, dopo quello della Val Camonica (Brescia), che è riconosciuto come uno dei centri di arte rupestre più significativi a livello mondiale.

“Sono lieto” dice Marco Farotto “che questo libro entri nelle scuole come strumento di conoscenza di un tesoro che si trova a soli 45 chilometri dalla nostra Città, ma che spesso viene dimenticato. È importante diffondere la conoscenza di questo luogo straordinario, dove storia e leggenda si intrecciano. Considero questa opera, sintetica nel contenuto e facile da leggere anche grazie a un ricco repertorio fotografico e cartografico, uno strumento divulgativo per le scuole e uno stimolo per i giovani e per chi non ne ha mai sentito parlare ad accostarsi per la prima volta in modo semplice a questo patrimonio, per capire meglio il nostro passato”.​