È stato inaugurato oggi a Bordighera, il “Giardino di Cammi”, nato dove sorgeva il vecchio lavatoio d’Arziglia. Le opere del rinomato artista sono finalmente tornate alla luce.

“Dopo anni di abbandono – commenta il sindaco Vittorio Ingenito – restituiamo questo angolo meraviglioso alla città di Bordighera, il vecchio edificio ha lasciato il proprio posto a uno spazio rinnovato e con una diversa funzione.

Oggi vediamo un piccolo giardino con delle linee essenziali che costituisce il teatro ideale per le opere di Marcello Cammi”, donate alla città grazie alla generosità della moglie.

“La scelta di continuare a restaurare le opere di Cammi è una scelta che abbiamo portato avanti anche in questo mese, a breve vedremo anche altre sue opere in altri posti della città”, conclude il primo cittadino.

Articolo precedenteCervo punta sempre di più sulle biblioteche diffuse
Articolo successivoVaccinazioni anti-Covid, ultravulnerabili: al via le prenotazioni in Asl1