astrazeneca vaccino

Dopo il blocco preventivo avvenuto questa settimana, l’Ema ha dato il via libera al vaccino AstraZeneca che può tornare a essere utilizzato in tutto il territorio europeo.

Confermata la sicurezza del farmaco dall’Agenzia Europea ed i 16 paesi europei che lo avevano sospeso possono ora sbloccare le somministrazioni recuperando così i rallentamenti di questa settimana.

In Italia, il blocco di Astrazeneca ha lasciato in sospeso ben 200 mila somministrazioni, ritardo che si spera di riassorbire nel giro di due settimane. Lo stop era stato richiesto dall’istituto tedesco Pei che aveva riscontrato un eccessivo numero di trombosi, sette, su un milione e 600mila dosi somministrate in Germania. Da lì a catena l’interruzione fino a oggi in diversi paesi europei.

Articolo precedenteUrbanistica, l’assessore regionale Scajola: “Soddisfatti che soprintendenza abbia accolto nostre osservazioni. Bonus ristrutturazione grande opportunitĂ  per famiglie e imprese”
Articolo successivoCovid, vaccinazioni personale scolastico: si riprende il 27 e 28 marzo