Arma di Taggia, domenica la castagnata organizzata da ‘Emila…Speranza e Sorriso” e Levà C’è

[Per motivi di maltempo la castagnata è rinviata a sabato 26 ottobre]

È tutto pronto ad Arma di Taggia per la Festa della Castagna in programma a Levà, nel parcheggio Lentisco, domenica 20 ottobre dalle 14 alle 20.

L’iniziativa è stata organizzata grazie alla collaborazione tra due importanti realtà del territorio: l’associazione “EmilA…Speranza e Sorriso” e il gruppo Levà C’è.

L’associazione Emila è nata dalla volontà di Alessandro Roggero e Mariangela Merogno, con la figlia Alice e la collaborazione di altre due famiglie. L’idea è quella di un campo coltivato sociale in cui i membri del gruppo, ragazzi e uomini che presentano disabilità di diverso tipo, lavorano e si spartiscono i frutti della terra.

Insieme a Levà C’è, gruppo di volontari che si prodigano per organizzare eventi ed iniziative nell’omonimo quartiere di Arma di Taggia, è nata così l’idea di organizzare una castagnata con un pomeriggio di musica e divertimento.

Due realtà composte da volontari accomunati dalla voglia di contribuire ad arricchire il territorio: “Volevamo sviluppare un progetto di integrazione per i soggetti disabili perché a Taggia non c’era ancora qualcosa di questo genere”, spiega Alessandro Roggero di EmilA. Alle sue parole si aggiungono quelle di Rosella Manzoni di Levà C’è: “Siamo molto contenti perché lo scopo era divertirsi ma allo stesso tempo fare qualcosa di utile per il territorio e le persone. Ci fa molto piacere partecipare e collaborare”.

Soddisfazione è stata espressa dall’amministrazione, rappresentata dall’assessore alla Tutela Sociale Maurizio Negroni e dal consigliere Giancarlo Ceresola. “Una realtà, quella di Emila, che è estremamente importante perché oltre a seguire i ragazzi ha anche coagulato un gruppo molto vasto di volontari”, ha dichiarato Negroni.

“Un plauso a Levà C’è che anche questa volta è presente insieme a EmilA per creare una festa e cercare di riunire tutto il territorio, per poter contribuire alla diffusione dell’associazione”, commenta Ceresola.

E quindi non resta che segnarsi l’appuntamento: “Vi aspettiamo domenica 20 ottobre per passare un bel pomeriggio tra musica e divertimento. Ci saranno le caldarroste, il servizio bar e tanta animazione”, spiega Paola Oggero.